Genitori bambini trapiantati al Monaldi, la protesta: sciopero della fame di una mamma

Domani la manifestazione alle 10.30 all'esterno del nosocomio. Appello al Capo dello Stato Sergio Mattarella perché intervenga

Il Monaldi

"Quel tetto è diventato il simbolo della nostra disperazione dopo anni di inutili tentativi di dialogo con tutte le istituzioni". Sono i genitori dei bambini trapiantati al Monaldi a scriverlo, in preparazione della protesta che si terrà domani 10.30 davanti all'ospedale.

La richiesta, alle istituzioni regionali, è sempre la stessa ormai da tempo: il ripristino dell'attività di trapianti cardiaci pediatrici. Dafne Palmieri, madre del 16enne trapiantato Massimo – l'ultimo ragazzo trapiantato – ha iniziato cinque giorni fa uno sciopero della fame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna chiede l'attenzione del Capo dello Stato Sergio Mattarella sulla vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento