Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senza lavoro dopo la cessione: "Siamo in un'azienda fantasma"

 

E' cominciato tutto con un guasto il 14 novembre scorso. I ventotto dipendenti della Gestioncar, società di servizi che opera in subappalto per l'assistenza clienti di Monte dei Paschi di Siena, giunti nella sede di via Gianturco, hanno trovato i computer non funzionanti. Guasto che non è mai stato riparato e che ha rappresentato, di fatto, la fine delle attività. 

I lavoratori vivono una situazione paradossale in quanto non sanno chi è il loro datore di lavoro. Da visura camerale, l'azienda risulta ceduta nei mesi scorsi a una società che fa capo a un imprenditore napoletano, che l'ha poi trasferita a un'altra società di sua proprietà. Eppure, le ventotto persone che protestano a alcuni giorni davanti alla sede, non hanno mai visto questa persona in volto, né hanno mai avuto contatti. 

"Le uniche comunicazioni - racconta una dipendente - le abbiamo avuta con una presunta segretaria di cui conosciamo solo il nome di battesimo e che dopo un po' si è dimessa. Da quel momento, solo silenzio". Lo stesso silenzio che hanno trovato i committenti, che stanno ritirando gli incarichi, svuotando ciò che rimane della Gestioncar. 

La crisi dell'azienda non comincia oggi. Nel 2016, contava 130 lavoratori, mentre oggi ne sono rimasti meno di trenta. Un trend che ha portato il proprietario storico a cedere. Da due mesi i dipendenti non percepiscono lo stipendio, anche se l'azienda risulta tuttora in attività. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento