Protesta dei conducenti Ncc: tutti in fila per il "Reddito di Cittadinanza"

Iniziativa contro la nuova norma del Governo

Conducenti Ncc in fila il 13 marzo alle Poste, dalle ore 12.00, per chiedere, in segno di protesta, il Reddito di Rittadinanza. Gli autisti contestano la nuova regolamentazione introdotta dal Governo sull'obbligo di rientro in rimessa dopo il servizio e l'obbligo di compilare il foglio di servizio e per tale ragione domani organizzeranno delle iniziative a Roma, Milano, Torino, Napoli e Firenze. 

A promuovere la protesta il comitato Air (Autonoleggiatori italiani riuniti) in collaborazione con Fai Trasporto Persone, nell'ambito della mobilitazione nazionale per il trasporto pubblico non di linea con conducente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento