Protesta dei conducenti Ncc: tutti in fila per il "Reddito di Cittadinanza"

Iniziativa contro la nuova norma del Governo

Conducenti Ncc in fila il 13 marzo alle Poste, dalle ore 12.00, per chiedere, in segno di protesta, il Reddito di Rittadinanza. Gli autisti contestano la nuova regolamentazione introdotta dal Governo sull'obbligo di rientro in rimessa dopo il servizio e l'obbligo di compilare il foglio di servizio e per tale ragione domani organizzeranno delle iniziative a Roma, Milano, Torino, Napoli e Firenze. 

A promuovere la protesta il comitato Air (Autonoleggiatori italiani riuniti) in collaborazione con Fai Trasporto Persone, nell'ambito della mobilitazione nazionale per il trasporto pubblico non di linea con conducente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento