Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavoro e tutor: una seconda chance per i minori in carcere

 

Tutti hanno diritto a una seconda possibilità, anche i minori che hanno commesso un errore e ora sono all'interno di istituti penitenziari minorili. Parte da questo assunto il progetto Seconda Chance, ideato dalla rete Rotary, che sarà finanziato con una campagna crowdfounding di Meridonare. L'iniziativa è stata presentata nella sala Marrama della Fondazione Banco di Napoli. 

Presente anche Gemma Tuccillo, capo dipartimento della Giustizia minorile: "Non esiste una ricetta per arginare il fenomeno della delinquenza minorile, però le istituzioni devono cooperare e servono occasioni di riscatto per questi ragazzi. Al momento sono 110 i minori all'interno di istituti penitenziari, tra Airola e Nisida, su un totale di 400 in tutta Italia. Le statistiche ci dicono che i reati a carico dei minori sono in diminuzione, ma aumenta la gravità dei singoli reati". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento