Metanizzazione Ischia, il pm: "Spostate il processo a Modena"

Insolita richiesta da parte di Celeste Carrano, titolare dell'inchiesta sulla Cpl Concordia che vede imputato il sindaco di Ischia Giosi Ferrandino ed un tecnico comunale

Giosi Ferrandino, imputato nel processo

La seconda udienza del processo conseguente all'inchiesta sulla metanizzazione a Ischia, che vede imputati il sindaco dell'isola Giosi Ferrandino ed un tecnico comunale, ha riservato questa mattina una sorpresa.

Il pm Celeste Carrano, titolare dell'inchiesta dopo la rinuncia di Woodcook, ha chiesto ai giudici di trasferire il procedimento a Modena, dove già è stato girato lo scorso giugno il filone principale dell'inchiesta che vede imputati tra gli altri gli ex vertici aziendiali della Cpl Concordia.

Richieste del genere sono solitamente ad opera dei legali degli imputati, ed proprio questi – stamane – hanno particolermente avversato quanto proposto dal pm. I magistrati della prima sezione hanno comunicato, al termine dell'udienza, che decideranno tra un mese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il mio auspicio – ha dichiarato il sindaco Ferrandino – è che venga rigettata la richiesta del pubblico ministero. Voglio essere processato a Napoli e soprattutto che si faccia presto perche sono innocente e voglio uscire in fretta da questa vicenda alla quale sono estraneo e che ha macchiato la mia onorabilita anche politica oltre che personale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento