Sit in vittime dei preti pedofili: "Servono denunce penali contro chi ha compiuto abusi"

"Curia napoletana dia risposte e aiuti la Magistratura a fare chiarezza"

“Siamo certi che il Cardinale Sepe risponderà alle richieste delle vittime dei preti pedofili che hanno avviato un sit in nei pressi del Duomo di Napoli per avere notizie sull’esito dei procedimenti canonici in corso contro i responsabili degli abusi”. A lanciare l’appello il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “bisogna fare chiarezza su quanto è successo nella chiesa napoletana per rispetto dei tanti fedeli, ma soprattutto per dare risposte a chi ha subito quegli abusi ai quali va la nostra piena e totale solidarietà, oltre alla disponibilità a sostenerne tutte le battaglie per la ricerca della verità e della giustizia”.

“Chiaramente non può bastare un processo canonico, ma servono anche denunce penali perché chi ha commesso abusi sessuali, spesso su bambini e ragazzini, non può non essere condannato anche dalla giustizia civile” ha aggiunto Borrelli per il quale “la Curia napoletana deve garantire la massima collaborazione alla Magistratura per l’accertamento della verità su quanto denunciato”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cippo di Sant'Antonio: incendiati cassonetti a Salvator Rosa (GALLERY)

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: arrestati capi ultrà di Inter e Varese

  • Cronaca

    Esplode una stufa: bambina ustionata

  • Cronaca

    Gino Sorbillo, appello contro la camorra: "Lo Stato c'è, restiamo uniti e denunciamo"

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento