Portoni modificati dai pusher per spacciare senza 'contatto' con i clienti: la scoperta

Il blitz dei Carabinieri in un complesso di edilizia popolare a Caivano

I Carabinieri della tenenza di Caivano, insieme a personale dell’Istituto Autonomo Case Popolari, hanno proceduto a rimuovere 2 portoni all’ingresso delle scale H e I del complesso di edilizia popolare “IACP” di via Atellana.

I portoni erano stati modificati da ignoti con l’apposizione di grate e l’installazione di chiavistelli e nuove serrature, con il chiaro intento di limitare l’accesso ed eludere i controlli delle forze dell’Ordine.

Dosi di droga venivano passate attraverso uno spazio appositamente creato nelle grate, rendendo possibile lo spaccio di stupefacenti senza che gli assuntori potessero entrare a contatto diretto con i pusher.

Le chiavi erano in possesso solo di alcuni utenti delle 2 scale, mentre i restanti condomini per entrare o uscire erano costretti di volta in volta a chiedere “il permesso” agli spacciatori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ferro dimenticato nell'addome dopo il parto, arrivano i Nas al Loreto Mare

  • Cronaca

    Minaccia di lanciarsi dal tetto della Federico II. Trattativa per 19 lavoratori

  • Economia

    Navigator, quasi 2500 le candidature dalla Campania

  • Cronaca

    "Con le stampelle non può entrare": professionista scoppia in lacrime al San Paolo

I più letti della settimana

  • Caterina Balivo posta una foto sul lungomare: insulti ai napoletani

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Allerta Meteo, parchi chiusi a Napoli nel giorno di Pasquetta

  • Tragico schianto, muore una giovane ragazza napoletana

  • Bono Vox in vacanza a Napoli: è lui o un sosia? (FOTO)

  • Vento forte in arrivo su Napoli e Campania, allerta meteo della Protezione Civile per Pasquetta

Torna su
NapoliToday è in caricamento