Poliziotti feriti, fermati i tre presunti colpevoli

Si tratta di tre pregiudicati tra i 20 ed i 22 anni. Uno degli arrestati, evaso pochi giorni fa durante un premesso premio, era in carcere per aver sparato ad una pattuglia di poliziotti

La polizia ha fermato tre uomini, tutti pregiudicati, ritenuti i responsabili del ferimento dei due agenti avvenuto nella notte tra lunedì e martedì a Gianturco. I controlli che hanno portato alla cattura dei tre sono scattati nei minuti successivi alla sparatoria.

I fermati hanno tra i 20 ed i 22 anni. Uno dei tre era evaso pochi giorni fa da un centro di detenzione di Roma durante un permesso premio: stava scontando il carcere per avere sparato, quattro anni fa, ad una pattuglia di poliziotti.

Un altro fermato era sottoposto agli arresti domiciliari. I tre sono originari del quartiere Forcella e della zona del Corso Malta. L'arma usata per sparare e ferire i due poliziotti è una pistola calibro 9x21 millimetri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

Torna su
NapoliToday è in caricamento