Voleva imporre il pizzo a una ditta edile: arrestato affiliato ai Polverino-Nuvoletta

I militari dell'Arma hanno accertato che in più occasioni aveva minacciato un uomo tentando di estorcergli denaro da consegnare 'agli amici del posto'

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pozzuoli hanno dato esecuzione a un decreto di fermo del P.M. emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli a carico di un 56enne già noto alle forze dell'ordine e ritenuto affiliato al clan camorristico dei “Polverino-Nuvoletta”, operante per il controllo degli affari illeciti a Quarto e Marano.

L’uomo è ritenuto responsabile di tentata estorsione aggravata da finalità mafiose. I militari dell’Arma hanno accertato che in più occasioni aveva minacciato un congiunto della titolare di una ditta edile impegnata per la ristrutturazione di una palazzina del Vomero, tentando di estorcergli denaro da consegnare “agli amici del posto”.

Dopo le formalità di rito, il 56enne è stato portato nel carcere di Secondigliano.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico: "Sono stati ceduti per 43 euro"

  • Politica

    Un napoletano come ministro dell'ambiente? Per il M5S sarebbe Sergio Costa

  • Meteo

    Arriva Burian, a Napoli potrebbe nevicare già questa notte

  • Politica

    Forza Nuova a Napoli, snobbato il comizio di estrema destra

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Trovato morto Daniele Orabona: il suo corpo senza vita al Centro Direzionale

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Napoletani scomparsi in Messico: "Sono stati ceduti per 43 euro"

  • Arriva Burian, a Napoli potrebbe nevicare già questa notte

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

Torna su
NapoliToday è in caricamento