Voleva imporre il pizzo a una ditta edile: arrestato affiliato ai Polverino-Nuvoletta

I militari dell'Arma hanno accertato che in più occasioni aveva minacciato un uomo tentando di estorcergli denaro da consegnare 'agli amici del posto'

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pozzuoli hanno dato esecuzione a un decreto di fermo del P.M. emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli a carico di un 56enne già noto alle forze dell'ordine e ritenuto affiliato al clan camorristico dei “Polverino-Nuvoletta”, operante per il controllo degli affari illeciti a Quarto e Marano.

L’uomo è ritenuto responsabile di tentata estorsione aggravata da finalità mafiose. I militari dell’Arma hanno accertato che in più occasioni aveva minacciato un congiunto della titolare di una ditta edile impegnata per la ristrutturazione di una palazzina del Vomero, tentando di estorcergli denaro da consegnare “agli amici del posto”.

Dopo le formalità di rito, il 56enne è stato portato nel carcere di Secondigliano.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Camorra, arrestato il boss latitante Giuseppe Simioli: era tra i ricercati più pericolosi

  • Scampia

    Luigi, da Scampia a Londra per lavorare: è morto a 28 anni

  • Cronaca

    Allarme meningite, donna di 50 anni muore al Cotugno

  • Cronaca

    Incendi, arrestato 62enne: bruciava rifiuti speciali nella Terra dei Fuochi

I più letti della settimana

  • Maxi incendio al Vomero: aria irrespirabile in tutto il quartiere

  • Agguato nella notte: ucciso un 22enne

  • "Napoli città pericolosa"? L'aeroporto di Capodichino risponde al Sun con la mappa degli stereotipi

  • Morta al ritorno dal viaggio di nozze: autopsia sul corpo della 32enne

  • Novità in Un Posto al Sole: tornano due personaggi molto amati

  • Ritrovata Francesca, la 16enne napoletana scomparsa sabato scorso

Torna su
NapoliToday è in caricamento