Cani malnutriti e usati per combattimenti clandestini: la scoperta

La polizia municipale è intervenuta a Secondigliano dopo una segnalazione anonima. Appartenevano ad un detenuto

A Secondigliano la polizia municipale ha trovato, e affidato a cure veterinarie, due cani pitbull. È stata una segnalazione anonima ad allertare gli agenti. Gli animali sono risultati essere appartenenti a un detenuto, e verosimilmente utilizzati per i combattimenti clandestini.

Gli agenti li hanno trovati uno malnutrito e in pessime condizioni sia di salute che igienicosanitarie, e l'altro sprovvisto del chip. Le chiavi del box erano in possesso del figlio minorenne dell'uomo detenuto, segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due cani, dopo essere stati sottoposti ai controlli dell'Asl Napoli 1, sono stati affidati alle cure dei veterinari del "Frullone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

Torna su
NapoliToday è in caricamento