Inseguiti in auto dai carabinieri, avevano una pistola carica

La Browning calibro 9x21 completa di caricatore e 13 proiettili, con matricola abrasa, è risultata rubata il 31 gennaio scorso a Frattamaggiore

I carabinieri della stazione di Frattamaggiore hanno arrestato due persone con l'accusa di ricettazione e concorso in detenzione illegale di arma clandestina. Ventotto e 26 anni (il primo del posto, il secondo di Frattaminore), erano entrambi già noti alle forze dell'ordine.

I militari li hanno notati in via Rossini, mentre erano in auto. Alla vista della pattuglia i due sono scappati. Ne è nato un breve inseguimento tra le strade della città, fino a quando i carabinieri non sono riusciti a fermarli e perquisiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei due aveva addosso una pistola Browning calibro 9x21 completa di caricatore e 13 proiettili. L’arma, con matricola abrasa, è risultata rubata il 31 gennaio scorso a Frattamaggiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento