Stolpersteine, in piazza Bovio le pietre dedicate alle vittime del nazifascismo

Opera di Gunther Demnig, sono state installate in diverse città europee. L'inaugurazione si terrà martedì 7 gennaio alle 9.30. Il commento dell'assessore De Majo

Stolpersteine, Wikipedia

Saranno installate anche a Napoli, in piazza Bovio, le pietre di inciampo dedicate alla memoria delle vittime del nazifascismo. L'appuntamento è per martedì 7 gennaio alle 9.30, alla presenza dell'assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Eleonora de Majo, dei proponenti Alfredo Cafasso Vitale e Nico Pirozzi, dell'autore, l'artista Gunther Demnig.

Le creazioni di quest'ultimo, le Stolpersteine, sono nate in Germania nel 1995 e si trovano adesso in numerose città europee. Il concetto è depositare nel tessuto urbano di una città la memoria delle migliaia di ebrei deportati verso i campi di lavoro.

Le pietre verranno poste all'altezza del civico 33. Sono dedicate alla memoria di Amedeo Procaccia, Iole Benedetti, Aldo Procaccia, Milena Modigliani, Paolo Procaccia, Loris Pacifici, Elda Procaccia, Luciana Pacifici e Sergio Oreste Molco, membri della comunità ebraica di Napoli costretti ad abbandonare le proprie case quando furono promulgate le leggi razziali. Arrestati, vennero deportati ad Auschwitz.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento dell'assessore de Majo

Così l'assessore Eleonora de Majo a proposito dell'iniziativa: "Viviamo anni in cui il mondo sembra aver smarrito la memoria di quanto accaduto e rigurgiti di ideologie che nel passato hanno causato orrore e morte sembrano riaffiorare. Oggi più che mai diventa imprescindibile lasciare indelebili i segni di quanto accadde, i nomi, le date di nascita e quelle di morte, i luoghi in cui hanno vissuto le vittime della follia omicida di chi per motivi di razza, lingua, sesso, religione o condizione economica si è arrogato il diritto di eliminare milioni di esseri umani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento