Picchiata dalla famiglia di un ex collega: “Mi hai fatto perdere il lavoro”

Aggressione in un bar del centro commerciale la Cartiera

È stata aggredita dai familiari di un ex collega perché accusata di avergli fatto perdere il lavoro. È l'accusa che si è vista mossa con modi tutt'altro che garbati una 37enne barista di Torre del Greco. La donna è stata aggredita all'interno del centro commerciale La Cartiera di Pompei dove lavora.

Lì si sono presentati alcuni familiari che hanno cominciato a minacciarla tanto da costringerla a lasciare il lavoro. Non contenti l'hanno anche raggiunta e picchiata. Si sono fermati solo dopo l'intervento del proprietario del bar. Gli aggressori sono stati denunciati mentre la vittima dell'aggressione è stata medicata in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento