Ospedale San Paolo, violenza al pronto soccorso: schiaffo ad una dottoressa

A monte, un ritardo nella consegna di un prelievo di sangue per delle analisi. Il medico è stato accompagnato a casa dalla vigilanza per il timore di ritorsioni

L'ennesima aggressione ad un medico, prontamente segnalata dalla pagina social "Nessuno tocchi Ippocrate", è avvenuta alle 20.40 di ieri all'ospedale San Paolo di via Terracina a Fuorigrotta.

"Alla base - spiegano i sanitari - ci sarebbe un ritardo nella consegna di un prelievo di sangue per delle analisi". Due persone si sono scagliate prima con modi violenti, poi con offese ed infine con un forte schiaffo, contro una dottoressa in servizio presso il pronto soccorso del nosocomio flegreo.

Al medico sono caduti a terra gli occhiali, con gli altri pazienti e dipendenti dell'ospedale sbigottiti per quanto stesse accadendo. Sul posto sono intervenute due volanti della polizia per raccogliere le testimonianza.

La dottoressa, dopo aver concluso il suo turno è stata accompagnata a casa dalla vigilanza per il timore di ritorsioni.

Si tratta della 24ma aggressione ai danni di un membro del personale sanitario dall'inizio del 2018 a oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

Torna su
NapoliToday è in caricamento