Colpisce alla testa il padre con una bottiglia: non voleva dargli i soldi per un viaggio

L'aggressione dopo una lite a Castellammare

Voleva i soldi per un viaggio dal padre. Pur di averlo è arrivato a colpirlo alla testa con una bottiglia. Protagonista è stato un 30enne di Castellammare di Stabia arrestato per tentata estorsione e lesioni aggravate. A stringergli le manette ai polsi sono stati gli agenti del commissariato stabiese che sono intervenuti in un'abitazione di traversa Lattaro.

Erano stati chiamati per una lite in famiglia e quando sono arrivati sul posto hanno scoperto cosa era successo. Un uomo aveva aggredito il padre perché non voleva dargli i soldi per un viaggio. L'aveva colpito a una tempia rischiando di ferirlo grravemente. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Folle fuga in tangenziale dopo aver rubato un'auto: travolgono le auto incolonnate nel traffico

Torna su
NapoliToday è in caricamento