Ha il vizio del gioco, calci e pugni alla moglie per sottrarle i soldi: arrestato

La donna si è rifiutata di consegnare al coniuge 50 euro in denaro contante per giocare ai video slot

E' stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione un 42enne di Portici già noto alle forze dell'ordine. L’uomo è stato bloccato dai carabinieri nella sua abitazione subito dopo aver picchiato con calci e pugni la moglie 39enne, al culmine di una violenta lite nata per futili motivi. 

 La donna si era rifiutata di consegnare al coniuge 50 euro in denaro contante che il 42enne abitualmente utilizzava per giocare ai video slot.

La vittima è stata medicata dai sanitari dell’ospedale civile “Maresca” di Torre del Greco per lesioni guaribili in 5 giorni. Con successive verifiche, i militari hanno accertato che l’uomo già in passato si era reso protagonista di episodi simili.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento