"Tesoro, mi aiuti a vestire il piccolo?". Il marito s'infuria e picchia la moglie davanti ai due figli

A Giugliano un 35enne ha dato in escandescenze dopo una semplice richiesta della moglie. Da tempo la donna subiva violenze. Lei è stata ricoverata in ospedale, lui arrestata

I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 35enne di Giugliano. L'uomo è stato sorpreso e bloccato ieri sera nella casa coniugale mentre aggrediva a schiaffi e pugni la moglie 27enne davanti ai due figli minori. Il motivo: la donna gli aveva chiesto un aiuto per vestire il figlio, che era in procinto di uscire. Subito dopo la richiesta l'uomo ha dato in escandescenze. È stato arrestato e, dopo le formalità, tradotto in carcere.

La donna è stata trasportata in ospedale a Pozzuoli dove i medici hanno curato le lesioni cagionate dal marito giudicandole guaribili in cinque giorni. La vittima è stata poi ascoltata dai carabinieri ai quali ha denunciato le violenze subite da anni e dalle quali adesso si è liberata

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento