Picchia la compagna e le porta via il figlio di 16 mesi: arrestato

I carabinieri, dopo una lunga opera di mediazione e persuasione telefonica, sono riusciti a convincere l'aggressore a presentarsi alla caserma

I carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano hanno arrestato un 37enne che, insieme a un complice in via di identificazione, si era introdotto nella casa a Portici dei genitori della sua ex compagna con una pistola.

Dopo aver picchiato la donna in stato di gravidanza, aveva preso e portato via il loro figlio di 16 mesi. La donna aveva da poco interrotto la relazione. Per questo motivo il 37enne l’aveva più volte minacciata di morte.

I carabinieri, dopo una lunga opera di mediazione e persuasione telefonica, sono riusciti a convincere l’aggressore, che intanto si era allontanato, a presentarsi alla stazione dei Carabinieri. Il bimbo è stato riaffidato alla madre, ricorsa a cure mediche per un trauma addominale. Per l'uomo, invece, si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

Torna su
NapoliToday è in caricamento