Picchia la compagna e le mette un guinzaglio al collo: arrestato uomo a Chiaia

La folla ha inveito contro l'uomo, salvato dal linciaggio dagli agenti della Polizia Municipale

Gli agenti della Polizia Municipale di Napoli, avvisati da alcuni passanti, sono intervenuti ai Gradoni di Chiaia dove un uomo aveva messo al collo della compagna un guinzaglio per cani cercando di farla rinvenire perchè svenuta.

L’uomo sosteneva che la donna fosse svenuta per una carenza cronica di ferro, mentre le persone presenti sul posto continuavano a inveire contro l’uomo per la crudeltà con cui aveva trattato la donna. Assicurata la donna alle cure mediche del 118, gli agenti hanno provveduto a condurre il presunto aggressore, prima in un vicino locale pubblico e poi presso i più vicini uffici della Polizia Municipale, per l’opportuna identificazione e per sottrarlo all’ira della folla.

Successivamente, presso l’Ospedale Cardarelli, è stata ascoltata la donna aggredita, che ha riferito delle reazioni violente del suo compagno per motivi di gelosia era solito reagire in modo aggressivo e violento. A scatenare l'ultima reazione, l'annunciata volontà della donna di andare via di casa.

Dopo averla strattonata e colpita con pugni e schiaffi, l'uomo ha tolto il collare al cane e stretto al collo della donna, trascinandola lungo i Gradoni di Chiaia e provocandole uno svenimento.

La donna ha riportato numerosi traumi a causa delle aggressioni subite, con una prognosi di 21 giorni. Il Pubblico Ministero di turno ha disposto l’arresto del maltrattante e l’immissione nelle camere di sicurezza presso la Questura, in attesa del processo con rito per direttissima, durante il quale è stato condannato a 1 anno e 4 mesi, oltre all'applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla compagna vittima della sua violenza.      

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Vesuvio lavali con il fuoco": vittime dei cori razzisti anche i dirigenti della Juve Stabia

  • Cronaca

    Poggioreale, detenuto ingerisce SIM e aggredisce due poliziotti penitenziari

  • Cronaca

    Toni Servillo allontana una spettatrice: "Troppe smorfie"

  • Incidenti stradali

    Auto contro un muro: muore una giovane donna

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Muore improvvisamente Michele Leo: il chitarrista aveva 40 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento