Voragine in piazza Leonardo: traffico in tilt

Un pezzo del marciapiedi è crollato provocando una voragine. Il Presidente della Commissione Trasporti Simeone: "Siamo arrivati a questo livello di insicurezza? Uno scempio"

"A Piazza Leonardo siamo arrivati a questo livello di insicurezza? Io mi vergogno perché, in qualità di Presidente della Commissione Infrastrutture, non riesco a fermare questo scempio, che dura ormai da decenni, in una piazza importante del quartiere collinare e ad altissima livello di residenzialità. Spero che facciano altrettanto tutti coloro che hanno il compito, il potere ed il dovere di affrontare e risolvere questa situazione e non lo fa. Vergogna. Sarò costretto a riconvocare l'ennesima commissione su questo argomento ma questa volta i toni saranno poco cordiali"Così il Presidente della Commissione Infrastrutture Nino Simeone commenta il crollo di un pezzo di marciapiedi avvenuto a Piazza Leonardo

"Mi chiedo se qualche responsabile possa garantire l'apertura dell'edicola altrove. Il sindaco non si interessa dei problemi della città. Piazza Leonardo è completamente bloccata per la voragine", denuncia Marì Muscarà del Movimento Cinque Stelle.

E' stato intanto decisa la chiusura della piazza da lato Girolamo Santacroce, con ripercussioni sul traffico in tutta la zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento