Aggressione in zona Stazione, la Municipalità chiede misure straordinarie

Il presidente della quarta municipalità chiede misure speciali a Questura e Prefettura. "La nostra municipalità paga un conto troppo alto sul fronte accoglienza". De Magistris: "Ora repressione e riqualificazione"

Dopo la rissa documentata da un video, che ha sollevato molte polemiche sulla questione sicurezza in Piazza Garibaldi e dintorni, il presidente della quarta municipalità Giampiero Perrella chiede misure speciali da parte di Questura e Prefettura.

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha già annunciato che sulla zona si interverrà con opere di "repressione e riqualificazione" a stretto giro, ciononostante Perrella vuole rassicurazioni. "La situazione dell’ordine pubblico e della sicurezza nei dintorni della stazione centrale è oramai fuori controllo. Chiedo a Prefetto e Questore di intervenire con misure straordinarie, come già avvenuto anche alla stazione di Milano, per salvaguardare la sicurezza dei residenti e degli operatori della piazza”. 

Per il presidente Perrella una delle soluzioni sarebbe "monitorare i centri di accoglienza: alcuni centri della zona stanno lasciando molti immigrati allo sbando senza alcuna reale assistenza e costringendoli a dormire e a bivaccare per strada”. 

Perrella esprime infine solidarietà ai militari aggrediti. La questione è anche politica: "La quarta municipalità", spiega il presidente, "sta pagando un conto troppo salato sul fronte dell'accoglienza, tra campi rom e centri di accoglienza. Il disagio va distribuito sul territorio e in provincia". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla in via Toledo, da Alcott c'è Oslo de "La casa di carta"

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

Torna su
NapoliToday è in caricamento