"Petardi al collo o sulle zampe di piccioni per vederli esplodere in volo"

L'allarme del consigliere regionale Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e Fabio Procaccini della Lipu. "Usanza barbara. Cani, gatti e uccelli intossicati anche dalle polveri sottili emanate dei fuochi"

"I botti continuano a fare danni nel napoletano e in tutta la Campania. L'ultima moda delle baby gang è quella di legare dei petardi al collo o sulle zampette di piccioni o gabbiani per vederli esplodere in volo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A lanciarle l'allarme, in una nota, il consigliere regionale Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e Fabio Procaccini della Lipu. "Anche quest'anno abbiamo avuto centinaia di segnalazioni di animali morti dallo spavento a Capodanno - accusa Procaccini - soprattutto nelle grandi città come Napoli. Questa usanza barbara è una delle prime cause di morte di cani, gatti e uccelli intossicati anche dalle polveri sottili e diossina emanate dei fuochi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento