Giapponese dimentica la borsa, tassista la trova e gliela riporta a casa alle 2 del mattino

Il post di ringraziamento di Yoshiko Koizumi per ringraziare il tassista

"Dopo quasi 24 ore di viaggio ho preso un taxi dall'aeroporto di Capodichino. Stanchissima ho dimenticato una borsa con tante cose a bordo. Non me ne sono accorta subito, ho realizzato tutto a mezzanotte passata. Le mie figlie hanno provato a chiamare vari numeri per ritrovarla, ma niente. Avevo appena preso sonno quando squilla il citofono. Era il tassista alle 2 del mattino con la borsa. Immaginate per me che sorpresa e quale gioia. Grazie mille signor Luigi, non so quanto la ringrazio. Mi ha ricordato la mia fresca e felice sorpresa quando ho incontrato per la prima volta Napoli e i veri napoletani".

Con questo post Yoshiko Koizumi, giapponese, ma residente anche a Napoli, ringrazia il tassista che le ha riportato la borsa dimenticata sul taxi dalla donna.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento