"Ecco cosa mi fa mio zio": il racconto della ragazzina a scuola, 69enne arrestato

L'uomo - che la minorenne considerava uno 'zio' acquisito perché convivente - molestava continuamente la ragazzina, che ha poi confessato tutto agli insegnanti della sua scuola di Frattamaggiore

I Carabinieri della Compagnia di Giugliano hanno arrestato - su ordinanza emessa dal Gip di Napoli Nord - un 69enne di Grumo Nevano, accusato di violenza sessuale in danno di minori. 

Le indagini - condotte dai carabinieri di Frattamaggiore - hanno avuto inizio dopo la segnalazione del dirigente dell'istituto scolastico frequentato dalla minorenne, che aveva confidato alle insegnati i suoi "rapporti" con una persona identificata come uno zio acquisito, con lei convivente. 

Gravi elementi indiziari sono emersi grazie alle intercettazioni telefoniche e ambientali. Secondo l'ipotesi accusatoria l'uomo compiva abusi sessuali, reiterati, in danno  della ragazza, approfittando delle sue condizioni di inferiorità fisica e psichica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sottolineamo ancora una volta l'importanza del ruolo degli insegnanti e delle scuole, nel cui ambito si possono raccogliere importanti indicatori per l'individuazione di gravi condotte lesive della tutela dei minori", sottolinea in un comunicato il Procuratore della Repubblica Francesco Greco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento