Santobono, pediatra insultata e minacciata di morte

L'episodio è avvenuto nel corso di un suo turno di notte

Il Santobono

Stava svolgendo il proprio turno in reparto come sempre, all'ospedale Santobono di Napoli. Dodici ore in corsia, notturne peraltro, che le hanno riservato stavolta una brutta sorpresa. La pediatra del nosocomio partenopeo è infatti stata insultata e addirittura minacciata di morte dai parenti di un paziente.

A riportare il caso è stato il collega Dario Curcio. A quanto pare non si tratta dell'unico problema registratosi nella giornata di ieri.
L'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate", infatti, segnala un'aggressione verbale agli operatori del 118.

L'episodio ha visto come protagonista il mezzo della postazione del Chiatamone, impegnata in un intervento alla Sanità. Sul posto, l’equipaggio ha stabilizzato il paziente e lo ha caricato in ambulanza per andare al Loreto Mare, poi in una traversa è stato fermato da alcuni ragazzi che hanno intimato con pesanti minacce di spegnere la sirena perché era in corso un funerale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Spegni la sirena, c'è un funerale": minacciati operatori 118

Aggiornato alle 13.25

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento