Fallisce lo storico pastificio Russo di Cicciano

L'annuncio è stato dato dall'amministratore delegato della società Massimo Menna. Ad acquistarlo, la Lucio Garofalo spa di Gragnano per 1,1 milioni di euro

Pastificio

Lo storico marchio Russo di Cicciano è stato acquistato dalla Lucio Garofalo spa di Gragnano. L’annuncio del fallimento con relativo passaggio è stato dato dall'amministratore delegato della società Massimo Menna.

Il gruppo Garofalo, che ha un fatturato stimato oltre i 90 milioni di euro, può contare su uno stabilimento di oltre 25mila metri quadrati a Gragnano, con quasi 150 dipendenti con un ciclo di produzione attivo ventiquattr’ore su ventiquattro. Una storia, quella del pastificio Russo, lunga oltre un secolo.

Nel 2001 il passaggio dalla famiglia Russo al gruppo Maione: ma dopo un iniziale incremento delle vendite arriva il progressivo declino fino al fallimento del 2009. Nel corso di questi ultimi anni, numerosi i tentativi di salvataggio. Ora del Pastificio Russo, dopo aver venduto macchinari e marchio, resta solo un asset: quello della struttura in via Nola.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini ad Afragola: "Rispondiamo con i fatti per Napoli e la sua provincia"

  • Cronaca

    Clan Stolder, in manette ricercato internazionale

  • Politica

    De Luca: "L'arresto di Cesare Battisti è stata una sceneggiata vergognosa"

  • Cronaca

    Lavori in via Marina, a marzo il primo importante step

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento