Rifiuti sul Vesuvio a Pasquetta, il sindaco di Ercolano: "Individuate le targhe"

Polemica dopo l'ennesimo scempio lasciato da alcuni avventori di Pasquetta nel Parco: "Incivili, spero paghiate". Il sindaco di Portici: "Quattro imbecilli"

(foto sindaco Ciro Buonajuto)

E' guerra tra gli avventori occasionali di Pasquetta, quelli che hanno lasciato il Parco del Vesuvio in pessime condizioni dopo il picnic del Lunedì in Albis, e i sindaci del vesuviano. Il primo cittadino di Ercolano Ciro Buonajuto, commentando le foto che ritraggono il desolante panorama del parco lasciato pieno di rifiuti dai vacanzieri, ha scritto: "Questo è lo schifo che alcuni barbari hanno lasciato lungo la strada. [...] Sono stati individuate le targhe di due auto e due scooter. Spero che si riesca a risalire ai responsabili di questo scempio". 

"Non infanghiamo il lavoro di tanti operatori che hanno accolto, in maniera calorosa, oltre 12mila avventori nel week-end di Pasqua", sottolinea Enzo Cuomo, sindaco di Portici. "Quattro imbecilli non ci fermeranno". Nei giorni precedenti anche il Presidente del parco, Agostino Casillo, aveva chiesto "rispetto per l'area verde". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento