Diede fuoco alla compagna incinta: Pietropaolo accusato di stalking

Nel corso delle indagini è emersa una storia di atti persecutori. Dall'ottobre del 2015 l'uomo avrebbe tormentato la compagna con telefonate continue, minacce e ingiurie

I carabinieri di Pozzuoli hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Paolo Pietropaolo, il 40enne che ha dato fuoco alla compagna, Carla Ilenia Caiazzo, di 38 anni, ancora ricoverata in prognosi riservata nel reparto grandi ustionati del Cardarelli.

Oltre all'accusa di tentato omicidio aggravato dalla crudeltà e della premeditazione, e dall'avere provocato alla donna lesioni che costrinsero i medici a farla partorire prematuramente, ora spunta anche il reato di stalking. Pietropaolo, dall'ottobre del 2015, avrebbe tormentanto la sua compagna con telefonate continue, minacce e ingiurie.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Violentato ripetutamente da undici persone: la vittima ha 13 anni

    • Cronaca

      Morte Luca Mancini, intervista alla moglie: "Il dolore più grande è di non poter essere genitori assieme"

    • Cronaca

      Omicidio Materazzo, eseguita l'autopsia sul corpo del padre Lucio

    • Cronaca

      Luigi Celentano scomparso, parla la mamma: "Umiliato, picchiato e minacciato di morte"

    I più letti della settimana

    • Tragedia al San Paolo, muore un bambino di 2 anni: indagini in corso

    • Paura al Vomero, in fiamme Napoli Centrale

    • Camorra, decapitato il clan Puca: i nomi degli arrestati

    • Terribile schianto sull'autostrada, muore 45enne di San Giuseppe Vesuviano

    • Sciopero 22 marzo Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea: le fasce garantite

    • Violenza al pronto soccorso, feriti medici ed una guardia giurata

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento