Pane abusivo: raffica di sequestri in provincia di Napoli

I carabinieri hanno denunciato 10 persone e sequestrato oltre 2 quintali di pane in diverse zone. Tutti i dettagli

Pane

I carabinieri hanno denunciato 10 persone  e sequestrato oltre 2 quintali di pane abusivo, in diverse zone della provincia di Napoli in seguito ad alcuni controlli finalizzati a reprimere la piaga della panificazione abusiva.

Ad Arpino di Casoria un 71enne di Casavatore è stato sorpreso a vendere per strada, abusivamente, 30 kg di pane in precarie condizioni igienico sanitarie.

A Casavatore un 30enne del luogo ed un 34enne di Miano sono stati sorpresi a vendere per strada, abusivamente, rispettivamente 6 kg e 4 kg di pane in precarie condizioni igienico sanitarie.

A Caivano un 34enne del luogo, sorpreso a vendere per strada, abusivamente, 20 kg di pane in precarie condizioni igienico sanitarie

A Grumo Nevano un 30enne di Sant'Arpino ed una 38enne del luogo, sorpresi a vendere per strada, abusivamente, rispettivamente 20 e 40 kg di pane in precarie condizioni igienico sanitarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Crispano un 48enne di Portico di Caserta, un 61enne di Frattamaggiore, un 30enne di Caivano ed un 24enne di Acerra, sorpresi a vendere per strada, abusivamente, rispettivamente 40, 20, 11 e 25 kg di pane in precarie condizioni igienico sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento