Tenta il “pacco” agli atleti delle Universiadi: fermato

Protagonista un 51enne napoletano che ha provato a vendere dei finti telefonini

Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli appartenenti all'’Unità Operativa Chiaia, nell'ambito del controllo del territorio ancora più serrato in questo periodo in costanza delle Universiadi 2019, sono intervenuti sugli spalti del Maschio Angioino sventando un tentativo di truffa perpetrato da un soggetto ai danni degli atleti delle Universiadi che, dal Villaggio, si recano in visita, nel tempo libero, nel centro cittadino attraversando a piedi la passerella accanto al Castel Nuovo. 

Allertati da una segnalazione che indicava l’uomo intento ad effettuare il cosiddetto “pacco” con finti telefonini, gli agenti sono intervenuti ed hanno fermato il soggetto già noto, di anni 51 napoletano, dopo un breve tentativo di fuga.  Lo stesso è risultato avere precedenti penali per piccoli reati contro il patrimonio e dedito al consumo di stupefacenti. Del fermo per identificazione è stata informata l’Autorità Giudiziaria cui è stato deferito per gli atti successivi a suo carico.

Potrebbe interessarti

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

  • Rosmarino: cosa sapere di questa pianta

I più letti della settimana

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento