Atti sessuali con una minore in luogo pubblico: divieto di avvicinamento per un ottantenne

La Polizia ha dato esecuzione all'Ordinanza di Misura Cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura della Repubblica

Nel pomeriggio odierno la Polizia di Stato di Castellammare di Stabia ha dato esecuzione all'Ordinanza di Misura Cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura della Repubblica, concernente il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, applicata nei confronti di un ottuagenario ritenuto responsabile di atti sessuali con una minore.

Gli episodi, accertati dalle indagini, sono avvenuti anche in luoghi pubblici ed aperti al pubblico

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività investigativa, basatasi anche sull'analisi di registrazioni delle telecamere di videosorveglianza, ha consentito l'individuazione dell'anziano quale autore dei reati contestati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento