Ospedale Santobono, il padre di un paziente distrugge la porta del triage

L'Azienda ospedaliera ha affidato all'ufficio legale la richiesta di risarcimento del danno

Brutto episodio al pronto soccorso dell'ospedale Santobono di Napoli, dove il padre di un piccolo paziente ha distrutto la porta del triage. A denunciare l'episodio è l'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate".

"Aggressione verbale con danni materiali alle cose presso il Pronto Soccorso del Santobono. Alle ore 13 circa si presenta un utente al triage chiedendo di poter entrare in pronto soccorso per raggiungere la moglie ed il figlio in visita. Alla risposta che è consentita la presenza di un solo accompagnatore, mentre veniva rassicurato sulle condizioni del figlio, ha iniziato ad inveire e si è lanciato sulla porta di accesso al triage, rompendola. L'uomo è stato prontamente fermato dal poliziotto del drappello e identificato. L’Azienda ha affidato all’ufficio legale la richiesta di risarcimento del danno", scrive l'associazione sulla sua pagina Facebook ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento