Inquietante scoperta, i carabinieri perquisiscono un garage: trovati 2.600 ordigni

Gli ordigni erano a casa di un pensionato 68enne incensurato

Un pensionato 68enne di Giugliano in Campania incensurato, nascondeva fuochi pirotecnici non convenzionali in garage. I militari dell’Arma hanno sottoposto a controllo stradale il figlio 31enne che stava transitando per via Giambattista Vico di Villaricca, trovandolo in possesso nella sua Punto di circa 30 grammi di hashish, motivo per il quale è stato poi denunciato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La perquisizione domiciliare conseguente al rinvenimento in flagranza di droga ha portato alla scoperta nel garage in uso al padre 68enne di 2.606 ordigni esplosivi improvvisati (circa 40 kg.) e di 52 artifizi pirotecnici classificati (15,4 Kg). Per repertarli e portarli via in sicurezza è stato necessario l’intervento degli artificieri antisabotaggio dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento