Torna l'ora legale: lancette avanti domenica 29 marzo 2015

Alle 2 le lancette degli orologi dovranno essere spostate in avanti di un'ora

Torna l'ora legale. Un'ora di luce in più, ma un'ora di sonno in meno. Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo, alle ore 2, le lancette degli orologi dovranno essere infatti spostate un'ora in avanti.

UN PO' DI STORIA - L'ora legale fu introdotta in Italia nel 1916 ed era considerata una misura d'emergenza di guerra; infatti dal 1920 fu reintrodotta solo nel 1940. Reintrodotta nel 1966, lo scopo è quello di risparmiare a livello energetico sull'illuminazione elettrica. L’ora legale non può ovviamente aumentare le ore di luce disponibili, ma solo indurre un maggior sfruttamento delle ore di luce che sono solitamente “sprecate” a causa delle abitudini di orario. 

ORA LEGALE, SI O NO? - Da un sondaggio condotto dal Codacons risulta che gli italiani sono per il 50% a favore e per il 50% contrari all’ora legale. La stessa inchiesta ha comunque rilevato che la maggior parte degli intervistati è a favore dell’abolizione dell’ora solare. Questa soluzione comporterebbe l’utilizzo dell’ora legale tutto l’anno, eliminando i fastidi legati al cambio di ora.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente mortale sulla Domitiana: cresce l'ipotesi di omicidio stradale

    • Cronaca

      Angela Celentano scomparsa, la cugina per tre ore dal Pm

    • Cultura

      Enzo Avitabile vince il David di Donatello 2017

    • Politica

      "Chiattona", De Luca non chiede scusa a Valeria Ciarambino

    I più letti della settimana

    • Tragico incidente nel napoletano, coinvolta un'intera famiglia: un morto e tre feriti gravi

    • Paura al Vomero, in fiamme Napoli Centrale

    • Terribile schianto sull'autostrada, muore 45enne di San Giuseppe Vesuviano

    • Scomparsa Luigi Celentano, finto avvistamento a Castellammare

    • Infarto in scena per l'attore napoletano Massimo Lopez

    • È morto Pino Giordano, ​prefetto e autore musicale

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento