Monaldi, operazione continuamente rimandata: la denuncia del figlio di un paziente

"Su quattro sale operatorie ne funzionano solo due e viene data priorità solo alle operazioni urgenti", spiega l'uomo a NapoliToday

"Mio padre è ricoverato dal 28 maggio al Monaldi. Si sentì male durante una visita cardiologica con prova di sforzo effettuata al Monaldi. Venne portarono in terapia intensiva per due-tre giorni e dopo fu trasferito in cardiochirurgia per intervento alle coronarie da effettuare nel più breve tempo possibile. Da quel giorno, però, l'intervento è stato continuamente rimandato, in quanto, secondo quanto ci dicevano i medici, su quattro sale operatorie ne funzionano solo due e viene data priorità solo alle operazioni urgenti", spiega a NapoliToday il figlio di un paziente dell'ospedale, preoccupato per le sorti del genitore.

"Oggi l'ennesima beffa. E' stata nuovamente rinviata l'operazione, sempre per problemi alle sale operatorie, come ci spiegano i medici. Non capisco come sia possibile. Vogliamo chiarezza", conclude l'uomo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

Torna su
NapoliToday è in caricamento