Proteste, operai Pastificio Cicciano occupano il Comune

Una sessantina di operai del pastificio Russo di Cicciano, hanno occupato il municipio per protestare contro la paventata ipotesi di chiusura dell'opificio. I lavoratori stanno parlando con il sindaco Caccavale per trovare una soluzione

Proteste a Russo di Cicciano: una sessantina di operai hanno occupato il municipio contro la possibilità della chiusura dell'opificio.

Al momento il pastificio è in fallimento, e il curatore fallimentare ha fatto sapere che nessun imprenditore si è fatto avanti per acquisire la fabbrica, nonostante i continui appelli anche da parte dell'amministrazione comunale.

I lavoratori sono entrati in Comune non appena i dipendenti hanno aperto il portone, e hanno impedito l'accesso agli impiegati, lasciando entrare solo il sindaco Giuseppe Caccavale, con il quale stanno intavolando un dialogo per cercare una soluzione al problema.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapina ed estorsione ai danni di turisti: fermato 15enne

    • Cronaca

      Pompei, tenta il suicidio tagliandosi la gola: salvato

    • Cultura

      "Tre volte 10", lo spettacolo di Maradona e Siani a giugno al San Paolo

    • Cronaca

      Addio a Lucio Damiani, presidente dello storico complesso turistico

    I più letti della settimana

    • Eruzione Vesuvio, individuati i punti di raccolta degli sfollati: c'è anche il Vulcano Buono

    • Terremoto Centro Italia, il bel gesto di un'azienda di Acerra per le popolazioni

    • Allarme bomba al Ponte di Casanova: c'è una valigia sospetta

    • Terremoto Centro Italia, torna la paura: scosse avvertite anche a Napoli

    • Franco Ricciardi, vandalizzata l'auto: la solidarietà dei fans su Facebook

    • Clan Amato-Pagano, 17 arresti: FOTO

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento