Proteste, operai Pastificio Cicciano occupano il Comune

Una sessantina di operai del pastificio Russo di Cicciano, hanno occupato il municipio per protestare contro la paventata ipotesi di chiusura dell'opificio. I lavoratori stanno parlando con il sindaco Caccavale per trovare una soluzione

Proteste a Russo di Cicciano: una sessantina di operai hanno occupato il municipio contro la possibilità della chiusura dell'opificio.

Al momento il pastificio è in fallimento, e il curatore fallimentare ha fatto sapere che nessun imprenditore si è fatto avanti per acquisire la fabbrica, nonostante i continui appelli anche da parte dell'amministrazione comunale.

I lavoratori sono entrati in Comune non appena i dipendenti hanno aperto il portone, e hanno impedito l'accesso agli impiegati, lasciando entrare solo il sindaco Giuseppe Caccavale, con il quale stanno intavolando un dialogo per cercare una soluzione al problema.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Violentato ripetutamente da undici persone: la vittima ha 13 anni

    • Cronaca

      Morte Luca Mancini, intervista alla moglie: "Il dolore più grande è di non poter essere genitori assieme"

    • Cronaca

      Omicidio Materazzo, eseguita l'autopsia sul corpo del padre Lucio

    • Cronaca

      Luigi Celentano scomparso, parla la mamma: "Umiliato, picchiato e minacciato di morte"

    I più letti della settimana

    • Tragedia al San Paolo, muore un bambino di 2 anni: indagini in corso

    • Camorra, decapitato il clan Puca: i nomi degli arrestati

    • Paura al Vomero, in fiamme Napoli Centrale

    • Terribile schianto sull'autostrada, muore 45enne di San Giuseppe Vesuviano

    • Scomparsa Luigi Celentano, finto avvistamento a Castellammare

    • Sciopero 22 marzo Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea: le fasce garantite

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento