Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Terzigno, 31enne uccisa, lo zio: "Aveva denunciato il marito per stalking"

 

Ancora un femminicidio, ancora a Terzigno. Dopo il caso di Enza Avino, nel 2015, questa mattina è toccato a Immacolata Villani, 31 anni, uccisa a colpi d'amra da fuoco, sembra un fucile, dopo aver accompagnato la figlia a scuola, in in via dei Pini a Terzigno.

Il primo sospettato è il marito della donna, attualmente ricercato. Dalle parole pronunciate dallo zio di Immacolata, si apprende che la 31enne aveva denunciato l'uomo per stalking un paio di settimane fa, pare senza essere presa troppo in considerazione.

Intanto, nell'area vesuviana è caccia all'uomo, l'ex marito di Immacolata, 35 anni. Secondo quanto rilevato dai carabinieri, la donna sarebbe stata vista litigare con una figura maschile a pochi passi dal plesso scolastico. Da un'indiscrezione emerge anche la presenza di una lettera lasciata dall'uomo in cui veniva annunciato il folle gesto. Al momento, però, questo particolare non è stato confermato dalle forze dell'ordine.

Potrebbe Interessarti

  • Tromba d'aria in spiaggia, panico tra i bagnanti: ci sono feriti|VIDEO

  • Temporale estivo su Napoli |VIDEO

  • Tromba d'aria in spiaggia, un testimone: "C'era il panico. Abbiamo visto una nuvola nera" |VIDEO

  • Ginevra, uccisa da suo padre: la disperazione della madre Agnese | VIDEO

Torna su
NapoliToday è in caricamento