Ucciso dai carabinieri rapinatori: ergastolo per gli assassini di Pasquale Prisco

Il 28enne proprietario di un supermercato di Ottaviano fu ucciso dai malviventi dopo averli inseguiti sulla Statale 268

Prisco

Ergastolo per Claudio Vitale e Jacomo Nicchetto, i due carabinieri accusati di aver ucciso, nel marzo del 2015 Pasquale Prisco, dopo aver compiuto una rapina nel supermercato di Ottaviano di proprietà del 28enne.

Il gup del tribunale di Nola ha dunque accolto in primo grado la richiesta del pm Carla Bianco.

Pasquale Prisco, dopo aver subito la rapina, inseguì, in compagnia di amici e parenti, i rapinatori sulla Statale 268, dove fu raggiunto e ucciso da un colpo di arma da fuoco esploso dai malviventi in fuga.

Il 28enne era padre di tre figlie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto in scooter, non ce la fa il noto imprenditore stabiese. "Eri l'amico di tutti"

  • Cronaca

    Ritrovata Alessia Ciccone, era in un appartamento a Nola

  • Cronaca

    Torre Annunziata, finanzieri nel centro medico: sequestro di macchinari

  • Cronaca

    Paura a via Toledo: vigili del fuoco sul posto (VIDEO E FOTO)

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Ritrovata Alessia Ciccone, era in un appartamento a Nola

  • Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

Torna su
NapoliToday è in caricamento