Ucciso dai carabinieri rapinatori: ergastolo per gli assassini di Pasquale Prisco

Il 28enne proprietario di un supermercato di Ottaviano fu ucciso dai malviventi dopo averli inseguiti sulla Statale 268

Prisco

Ergastolo per Claudio Vitale e Jacomo Nicchetto, i due carabinieri accusati di aver ucciso, nel marzo del 2015 Pasquale Prisco, dopo aver compiuto una rapina nel supermercato di Ottaviano di proprietà del 28enne.

Il gup del tribunale di Nola ha dunque accolto in primo grado la richiesta del pm Carla Bianco.

Pasquale Prisco, dopo aver subito la rapina, inseguì, in compagnia di amici e parenti, i rapinatori sulla Statale 268, dove fu raggiunto e ucciso da un colpo di arma da fuoco esploso dai malviventi in fuga.

Il 28enne era padre di tre figlie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Caso lenzuola al Cardarelli: "De Luca nervoso, ma siamo pronti ad inviarle"

  • Cronaca

    Trovata la nuova arma della camorra: la pistola a penna

  • Attualità

    Furiosa lite tra Germano Bellavia e Cruciani. Poi le scuse

  • Cronaca

    Auto in fiamme sulla variante: traffico in tilt

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • Incidente stradale sull'Asse Mediano, distrutte tre automobili

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

Torna su
NapoliToday è in caricamento