Omicidio Izzi: cancellati gli ergastoli. Due assoluzioni

Assolti Anna Serino e Domenico Cerasuolo. Ridotti gli ergastoli per Raffaele Cutarelli e Mariano Torre. Lo Russo condannato a 16 anni

Erano stati condannati a 20 anni di carcere per l'omicidio di Pasquale Izzi, ucciso a Miano il 29 marzo 2016 ad opera degli uomini del clan Lo Russo. La Corte d'Assise d'Appello di Napoli ha assolto Anna Serino e Domenico Cerasuolo per quel delitto ordinandone la scarcerazione immediata. Il fascicolo di Cerasuolo verrà comunque rinviato in procura per valutare la possibilità di una nuova imputazione. Fondamentali per l'assoluzione dei due imputati sono state le nuove prove acquisite dalla corte nel corso del processo di secondo grado.

A cominciare dalle indagini difensive operate dal legale di Serino, la penalista Annalisa Senese. In aula sono state portate le trascrizioni di alcune conversazioni non utilizzate in primo grado ed è stato ascoltato il neo-collaboratore di giustizia Mariano Torre. In primo grado venne condannato all'ergastolo insieme a Raffaele Cutarelli nonostante avesse confessato il delitto.

Lo stesso aveva fatto anche il mandante, Carlo Lo Russo, condannato a sedici anni di carcere. In secondo grado, oltre all'assoluzione di Cerasuolo, difeso dai penalisti Raffaele Chiummariello e Dario Vannetiello, sono state ridotte anche le condanne all'ergastolo inflitte a Cutarelli, difeso da Claudio Davino e condannato a 20 anni, ed a Torre, condannato a 13 anni e quattro mesi. Invariata la condanna per Lo Russo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Allerta meteo per forte vento, scuole chiuse a Napoli il 12 novembre

  • Maltempo, via Imbriani chiusa: crolla un cornicione

Torna su
NapoliToday è in caricamento