Sanità, ucraino ucciso a coltellate: arrestato 31enne

Il cadavere dell'uomo era stato trovato in via Mario Pagano sabato sera

Un 31enne di origine polacca è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Napoli-Stella per l'omicidio di Iurii Busuiok, muratore 36enne incensurato di origine ucraina. Il cadavere dell'uomo, trafitto da una serie di coltellate, che non gli avevano lasciato scampo, era stato trovato nel cuore della Sanità in via Mario Pagano sabato sera.

Il 31enne senza fissa dimora e con precedenti, anch'egli muratore, è stato arrestato per omicidio aggravato, dopo un lungo interrogatorio alla presenza di due magistrati della procura della Repubblica di Napoli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento