Sanità, ucraino ucciso a coltellate: arrestato 31enne

Il cadavere dell'uomo era stato trovato in via Mario Pagano sabato sera

Un 31enne di origine polacca è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Napoli-Stella per l'omicidio di Iurii Busuiok, muratore 36enne incensurato di origine ucraina. Il cadavere dell'uomo, trafitto da una serie di coltellate, che non gli avevano lasciato scampo, era stato trovato nel cuore della Sanità in via Mario Pagano sabato sera.

Il 31enne senza fissa dimora e con precedenti, anch'egli muratore, è stato arrestato per omicidio aggravato, dopo un lungo interrogatorio alla presenza di due magistrati della procura della Repubblica di Napoli. 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Dieta: 7 alimenti che credi facciano dimagrire e invece fanno ingrassare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento