Casalnuovo, omicidio davanti alla scuola: due fermati

Giuseppe Ilardi fu ucciso nel dicembre 2015. L'agguato è da inquadrarsi nell'ambito dei contrasti fra i clan antagonisti Rea-Veneruso e Piscopo-Gallucci

Due persone sono state fermate nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Giuseppe Ilardi avvenuto a Casalnuovo di Napoli il 10 dicembre 2015.

I carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno eseguito, a Casalnuovo e San Giovanni Valdarno (Arezzo), i due provvedimenti emessi dalla Dda partenopea per il reato di omicidio premeditato aggravato dal metodo mafioso. Le indagini hanno consentito di individuare gli esecutori materiali dell'agguato che è da inquadrarsi nell'ambito dei contrasti fra i clan antagonisti Rea-Veneruso e Piscopo-Gallucci che si stanno contendendo il controllo delle estorsioni e dello spaccio di stupefacenti nell'area a nord est del capoluogo partenopeo.

I due destinatari del fermo, secondo quanto riferisce una nota dell'Arma, appartengono proprio al gruppo dei Piscopo-Gallucci. Gli investigatori avevano già individuato, poco dopo l'omicidio, un 23enne che avrebbe fornito supporto logistico ai due killer. È stata inoltre recuperata l'arma utilizzata per l'omicidio e la carcassa dello scooter utilizzato dai sicari. Ilardi fu ucciso a poca distanza da una scuola a ridosso della fine delle lezioni. Un episodio che destò molto scalpore sul territorio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Edenlandia non apre. La verità dei lavoratori

    • Cronaca

      Due affiliati non eseguono gli ordini del clan: li uccide un boss 16enne

    • Storie&Controstorie

      L'ultima frontiera del furto, saccheggiati i cassonetti per la raccolta di abiti usati: VIDEO

    • Cronaca

      Narcotraffico e ricettazione, sequestro di beni per 30 mln

    I più letti della settimana

    • Addio "all'innovatore" della Regione Campania: Pierino Russo non c'è più

    • Partorisce un bimbo, in ospedale arrivano due papà: è corsa al Lotto

    • Scuole, in Campania si torna sui banchi il 14 settembre

    • Ristorante degli orrori a Ischia, sequestrati 130 kg di cibo avariato

    • Ambulanza bloccata dalle auto parcheggiate: "Si muore per colpa degli incivili"

    • Brutta sorpresa al ritorno a casa: "È un insetto enorme"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento