Casalnuovo, omicidio davanti alla scuola: due fermati

Giuseppe Ilardi fu ucciso nel dicembre 2015. L'agguato è da inquadrarsi nell'ambito dei contrasti fra i clan antagonisti Rea-Veneruso e Piscopo-Gallucci

Due persone sono state fermate nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Giuseppe Ilardi avvenuto a Casalnuovo di Napoli il 10 dicembre 2015.

I carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno eseguito, a Casalnuovo e San Giovanni Valdarno (Arezzo), i due provvedimenti emessi dalla Dda partenopea per il reato di omicidio premeditato aggravato dal metodo mafioso. Le indagini hanno consentito di individuare gli esecutori materiali dell'agguato che è da inquadrarsi nell'ambito dei contrasti fra i clan antagonisti Rea-Veneruso e Piscopo-Gallucci che si stanno contendendo il controllo delle estorsioni e dello spaccio di stupefacenti nell'area a nord est del capoluogo partenopeo.

I due destinatari del fermo, secondo quanto riferisce una nota dell'Arma, appartengono proprio al gruppo dei Piscopo-Gallucci. Gli investigatori avevano già individuato, poco dopo l'omicidio, un 23enne che avrebbe fornito supporto logistico ai due killer. È stata inoltre recuperata l'arma utilizzata per l'omicidio e la carcassa dello scooter utilizzato dai sicari. Ilardi fu ucciso a poca distanza da una scuola a ridosso della fine delle lezioni. Un episodio che destò molto scalpore sul territorio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Elezioni Amministrative 2017, si vota l'11 giugno

    • Cronaca

      Omicidio Fortuna, Caputo accusa la compagna: "L'ha uccisa lei, come ha ucciso suo figlio"

    • Cronaca

      Anziana investita da un pirata mentre attraversa: è grave

    • Cronaca

      Rapine e furti nelle province di Napoli e Caserta: 19 arresti

    I più letti della settimana

    • Tragico incidente nel napoletano, coinvolta un'intera famiglia: un morto e tre feriti gravi

    • È morto Pino Giordano, ​prefetto e autore musicale

    • Scomparsa Luigi Celentano, finto avvistamento a Castellammare

    • Infarto in scena per l'attore napoletano Massimo Lopez

    • Morte Luca Mancini, intervista alla moglie: "Il dolore più grande è di non poter essere genitori assieme"

    • Carciofi arrostiti in strada addio, blitz delle forze dell'ordine

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento