Agguato a Ponticelli: ucciso Giovanni Sarno, fratello del pentito Carmine

La vittima raggiunta da due colpi di pistola alla testa nel suo letto. Il corpo è stato trovato da una nipote dopo che ignoti avevano citofonato ai familiari

Si torna a sparare e ad uccidere a Napoli. L'ultima vittima sarebbe stato raggiunto, la scorsa notte, da due colpi di pistola alla testa nel suo letto.

Si tratta di Giovanni Sarno, 54 anni, fratello di Carmine Sarno, collaboratore di giustizia. Il fatto è avvenuto in un'abitazione di via Angelo Camillo de Meis, a Ponticelli. Il corpo è stato trovato da una nipote dopo che ignoti avevano citofonato ai familiari.

L'uomo aveva precedenti per associazione a delinquere, porto abusivo di armi, omicidio, rapina. Sull'accaduto indagala polizia.

Solo 24 ore prima, l'omicidio di Giuseppe Perna, 41enne pregiudicato. L'uomo, legato al Clan Pesce-Marfella, è stato freddato con dei colpi di pistola in pieno volto da due persone che hanno fatto irruzione in un pub a Pianura.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Dramma nel carcere di Poggioreale: detenuto 38enne si toglie la vita

    • Cronaca

      Festini a luci rosse, il Cardinale Sepe sospende il parroco

    • Cronaca

      Taxi, prosegue la protesta a Napoli: picchetti alla Stazione Centrale

    • Cronaca

      L'ultimo addio della città al regista Pasquale Squitieri

    I più letti della settimana

    • La nuova folle moda delle baby gang napoletane: pistola in faccia, ma non per rapina

    • Infarto mentre guarda Real Madrid-Napoli: muore un tifoso azzurro

    • Bare abbandonate nel cimitero di Poggioreale: "È un'offesa"

    • Quattro anni e mezzo allo stalker di Quagliarella: "Giustizia è fatta"

    • Accoltellamento in strada a San Giorgio a Cremano: 46enne in fin di vita

    • Sanità, uditi spari in vico Carrette: si indaga

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento