Spinge la compagna durante una lite e la uccide: arrestato

La tragedia è avvenuta stamane a Ischia, nel comune di Serrara Fontana. La vittima è una donna polacca di 43 anni

È stata uccisa la donna il cui corpo, stamane, era stato ritrovato dai carabinieri in un appartamento a Ischia, nel comune di Serrara Fontana.

La vittima è una donna di nazionalità polacca di 43 anni, che viveva con un isolano di 39 anni. Inizialmente la 43enne sembrava morta per un malore, poi è stato accertato dai militari che, nel corso di un diverbio con il compagno, quest'ultimo l'aveva spinta facendola cadere a terra.

Macabro ritrovamento a Ischia: cadavere in un appartamento di Serrara Fontana

Sarà l'autopsia a dire se la morte è stata causata da una lesione interna o da un infarto: sul corpo non ci sono ferite evidenti.

Intanto l'uomo è stato arrestato con l'accusa di omicidio preterintenzionale e condotto in carcere a Napoli. A quanto pare, era già stato in passato denunciato dalla convivente per maltrattamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Le imprese cercano 31mila dipendenti in provincia di Napoli, ma non riescono a trovarli

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento