Spinge la compagna durante una lite e la uccide: arrestato

La tragedia è avvenuta stamane a Ischia, nel comune di Serrara Fontana. La vittima è una donna polacca di 43 anni

È stata uccisa la donna il cui corpo, stamane, era stato ritrovato dai carabinieri in un appartamento a Ischia, nel comune di Serrara Fontana.

La vittima è una donna di nazionalità polacca di 43 anni, che viveva con un isolano di 39 anni. Inizialmente la 43enne sembrava morta per un malore, poi è stato accertato dai militari che, nel corso di un diverbio con il compagno, quest'ultimo l'aveva spinta facendola cadere a terra.

Macabro ritrovamento a Ischia: cadavere in un appartamento di Serrara Fontana

Sarà l'autopsia a dire se la morte è stata causata da una lesione interna o da un infarto: sul corpo non ci sono ferite evidenti.

Intanto l'uomo è stato arrestato con l'accusa di omicidio preterintenzionale e condotto in carcere a Napoli. A quanto pare, era già stato in passato denunciato dalla convivente per maltrattamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento