Omicidio a Piscinola, gli ultimi minuti drammatici della vita di Daniele Stara

Il 30enne è stato ucciso con sette colpi di pistola davanti alla casa della fidanzata a Piscinola

Stara

Daniele Stara si era recato come ogni giorno sotto la casa della fidanzata in via Vittorio Emanuele a Piscinola, quando è stato raggiunto dai killer spietati che non gli hanno lasciato scampo.

Poco prima di essere ucciso sulla propria moto con sette colpi di pistola alla schiena e al torace, Daniele aveva inviato un messaggio telefonico alla sua fidanzata, dove aveva scritto di essere arrivato. Quando la ragazza è uscita di casa, però, ha trovato il corpo di Daniele ormai senza vita in una pozza di sangue e non è servito a nulla chiamare i soccorsi.

Stara aveva a suo carico dei piccoli precedenti per droga e si vocifera che potesse fare parte della Nuova Camorra Afragolese.

Gli inquirenti sperano che le telecamere di sorveglianza di alcuni esercizi commerciali della zona abbiano ripreso l'agguato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento