Omicidio Madonna: revocata la misura ai danni della mamma

Sospensione condizionale della pena per stalking alla famiglia dell'ex della figlia. Potrà tornare sul luogo del delitto

La madre di Alessandra Madonna, la ballerina di Melito uccisa dall'ex fidanzato nel settembre 2017 nel corso di un incidente stradale, potrà tornare sul luogo dove ha perso la figlia. A Olimpia Cacace era stata negata la possibilità di tornare sul luogo del delitto dopo una condanna per stalking subita in primo grado. La donna era stata condannata perché accusata di perseguitare l'ex della figlia, Giuseppe Varriale condannato in primo grado per omicidio stradale, e la sua famiglia.

Dopo la sospensione condizionale della pena di sei mesi inflitta in primo grado, il giudice ha revocato la misura restrittiva permettendo alla donna di piangere la propria figlia sul luogo in cui l'ha persa. La donna, come prima cosa, ha portato un uovo di Pasqua che ha legato a un palo con un foulard del parco di Mugnano. La notizia è stata da Terranostranews.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento