Terra dei Fuochi: è guerra di numeri

Un nuovo studio lancia stime diverse rispetto ai dati pubblicati dalla Regione Campania sull'incidenza tumorale

La guerra di numeri, scatenatasi all'indomani della diffusione dei dati relativi all'incidenza di patologie tumorali nella Terra dei Fuochi, potrebbe essere giunta a conclusione. A dipanare la matassa è una nota dei ricercatori dell'Istituto scientifico biomedico euro mediterraneo (Isbem), firmatari dello studio scientifico coordinato da Annamaria Colao dell'università Federico II di Napoli, che riportava invece altro tipo di dati rispetto a quelli annunciati dal governatore De Luca che erano stati indicati come in linea con quelli nazionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella nota si precisa come i dati siano in realtà differenti perché diversi sono i punti di riferimento presi. Lo studio 'Epikit', pubblicato sull''International Journal of Environmental Research and Public Health', è stato condotto analizzando le schede di dimissione ospedaliera Sdo, quindi i ricoveri per nuove diagnosi di cancro. I dati riferiti dal governatore della Campania Vincenzo De Luca, sulla base del Registro tumori regionale, si riferisce ai casi incidenti che sono un'altra cosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento