Il Corso Umberto I cambia: ecco come sarà

Corsie preferenziali ai lati per una maggiore sicurezza, asfalto regolare e silenzioso, nuova illuminazione, panchine e spazi riservati alla ciclabile

Corso Umberto I, il progetto

"È tra le strade più famose della città. Edificata alla fine dell'800, aperta nel 1894, il suo primo nome Re d'Italia, oggi Corso Umberto I, ma conosciuta in città come "Rettifilo". Ecco come sta cambiando Corso Umberto I. Corsie preferenziali ai lati e non più al centro per una maggiore sicurezza, asfalto regolare e silenzioso. Ma cambierà ancora, la sua fisionomia sarà adeguata alla stazione Duomo". Così il sindaco su Facebook.

"Il marciapiede sarà più largo, quindi ci saranno panchine e spazi riservati alla ciclabile. L'illuminazione sarà diversa da quella attuale, avendo marciapiedi più larghi", conclude De Magistris.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento