Smaltimento rifiuti a rilento, de Magistris: "Tanti turisti, serve collaborazione"

"In pochi giorni abbiamo recuperato dalla grave situazione della scorsa settimana", spiega il sindaco. "Ma ci sono tanti turisti, i cestini si riempiono subito. Serve collaborazione di tutti"

"Napoli piena di rifiuti? La cura della città non è solo responsabilità dell'amministrazione ma collettiva. Bisogna impegnarsi tutti. Chi ha un esercizio commerciale deve tenere pulita la sua area, chi ha attività di ristorazione deve darsi da fare, non si può sversare tutto in strada. Ci sono tanti turisti e i cestini si riempiono subito": così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha commentato il recente proliferare di rifiuti abbandonati sulla pubblica via.

Torna l'incubo rifiuti: "Sono preoccupato"

Per il sindaco il tema dei rifiuti "non può riguardare solo il Comune ma l'intera Regione, che ha competenza sui flussi. Bisogna distribuire in tutti gli impianti della regione e sperare che anche il Governo se ne accorga", ha detto de Magistris a margine della Cop21 a Castel dell'Ovo. In pochi giorni, comunque, spiega il sindaco, "Napoli ha dato una grande prova, abbiamo recuperato da una situazione complicata e Asia sta lavorando a misure innovative per affrontare questa criticità. Ci vuole la collabroazione di tutti i napoletani". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Sciopero Trasporti a Napoli il 10 dicembre: gli orari di Anm

Torna su
NapoliToday è in caricamento