Neve in provincia di Napoli: spettacolo agli Scavi di Pompei

Deboli nevicate sul sito archeologico e a bassa quota. Chicchi di neve anche a San Giuseppe Vesuviano e Ottaviano

Questa mattina i turisti che, come sempre, affollano gli Scavi di Pompei si sono trovati di fronte ad un altro spettacolo oltre a quello della storia millenaria del sito: la neve. Chicchi di neve sono arrivati anche a bassa quota cadendo anche sul sito archeologico tra lo stupore dei presenti. In realtà tutta la zona vesuviana è stata raggiunta da deboli nevicate che sono però state percepite dagli abitanti.

Sia a Torre del Greco che a Pompei si sono verificate delle deboli precipitazioni nevose mentre un po' più consistenti hanno interessato le città ai piedi del Vesuvio come San Giuseppe Vesuviano, Ottaviano e Terzigno. Nevicate di modesta intensità con i chicchi che non sono riusciti ad attaccarsi sui tetti o sull'asfalto ma che fanno da preludio a quello che potrebbe succedere nelle ore notturne quando le temperature si abbasseranno ulteriormente. Per questo motivo è stata prorogata l'allerta meteo fino a domani sera alle 20 e le precipitazioni nevose sono previste anche al livello del mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento