Pompei, blitz dei Nas in un noto ristorante per turisti: alimenti 'insudiciati'

I Carabinieri napoletani sono entrati in un'attività commerciale - per la quale si ipotizza anche il sequestro dell'intera struttura - e hanno trovato 33 chili di alimenti definiti "insudiciati", pronti per andare in tavola

(foto di repertorio)

Il Nucleo Nas dei Carabinieri di Napoli ha eseguito un sequestro di 33 chili di alimenti (definiti "insudiciati"), pronti per essere serviti in un noto ristorante di Pompei. I controlli sono ancora in corso, e si valuta anche l'eventuale sequestro dell'intera struttura, e per questa ragione il nome dell'attività commerciale non è stato ancora diffuso. Il ristorante si rivolge soprattutto a turisti. Oltre agli alimenti i carabinieri hanno sequestrato un frigorifero a pozzetto. 

La notizia è riportata da il Mattino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

Torna su
NapoliToday è in caricamento